http://neoassunti.indire.it/2015/#home


Il sito ufficiale della formazione docenti.




Sintesi piano di formazione docenti neoassunti



Struttura e programma dell'incontro modulo 2
Lab. 2 - La dinamica insegnamento-apprendimento con l’uso delle TIC nella didattica (classi 2.0, libri digitali, ecc.)




Testo concordato per realizzare l'elaborato relativo al MODULO 5
Da scaricare, scrivere e consegnare alla fine del corso.

da inviare all'indirizzo: scuolapoloneoassuntimarconi@gmail.com

entro l'8 giugno 2015







Consegna utile relativa al modulo 2




Questionario 2.0


Questionario 2.0 a





http://goo.gl/forms/4jjFzVm2eM

Questionario 2.0 a on-line


Come usare Prezi



Creare un videotutorial con Screencast-O-Matic





Come usare QuestBase



Per coloro che hanno chiesto software simili a quest base per l'ambiente MAC consultare il seguente indirizzo:
https://www.easyclass.com/



Per usare WIKISPACES

http://minihelp-italiano.wikispaces.com/

https://loptis.wikispaces.com/Help+Wikispace+in+italiano




tutorial in inglese



Sulla Flipped classroom


http://flipnet.it/introduzione-alla-didattica-capovolta/


https://www.youtube.com/watch?v=tpv4CFOTHwY




Programmi free per Mappe (alcuni di questi programmi possono essere scaricati e usati in locale)

Desktop recording
Programmi free per registrare il desktop e creare lezioni (i programmi possono essere scaricati e usati in locale)

1) CamStudio (http://camstudio.org) è un programma piccolo e leggero che permette di catturare audio e video delle attività svolte sul desktop. Il programma salva i video in AVI e, tramite un'altra piccola applicazione, li converte anche in formato FLV. Si può registrare l'audio sia da microfono che da altoparlanti. Tra le funzioni risultano utili: evidenziazione del cursore, autopan grazie al quale l'area di registrazione segue i movimenti del mouse, annotazione e collegamento di immagini e video.


2) Active Presenter activepresenter3.en.softonic.com/download# è un programma disponibile anche in versione gratuita e completa, con il quale si può registrare tutto il contenuto di quello che passa per lo schermo del pc. Molto utile nella post-produzione. Si tratta di una soluzione completa per catturare, annotare, modificare ed esportare su schermo i video registrati in alta qualità. I progetti completati possono essere esportati in formato AVI, WebM, WMV e MP4.


3) TimeSnapper (http://www.timesnapper.com) è un programma, che si può scaricare nella versione gratuita, per registrare tutto quello che si fa sul computer Windows in una serie di immagini catturate automaticamente in background.
TimeSnapper prende screenshot della finestra attiva, in modo che si possa avere un resoconto finale di tutto quello che avviene sul computer.
Si tratta quindi di un programma di registrazione delle attività più che di un tool per creare screencast.

4) HyperCam 2.29 (www.xnavigation.net/view/7561/hypercam/scarica.html) permette di scegliere di registrare l'intero schermo o una regione selezionata, creare un video ed anche di aggiungere, successivamente, un commento audio.

5) Rylstim Screen Recorder
(http://en.kioskea.net/download/start/download-23447-rylstim-screen-recorder )è un registratore video dello schermo con design minimalista e di semplice utilizzo. Supporta CODEC multipli e frame rate personalizzati per registrare l'intero schermo, senza dover configurare manualmente altre opzioni.


Infografica


Bibliografia
A. Patassini. Google Drive e la didattica su Amazon

Baldascino R. (2009), LIM e ambienti integrati di apprendimento AIdA, in FORM@RE - NEWSLETTER PER LA FORMAZIONE IN RETE (http://formare.erickson.it/repository/novembre_09/3_BALDASCINO.html) Retrieved March 10, 2015

Banzato M., Midoro V. (2005), Modelli di e-Learning. Una tassonomia degli usi della rete telematica per l’apprendimento, in TD 36 n. 3 2005 (http://www.chersi.it/listing/fortutor_07/materiali_internet/modelli_elearning.pdf) Retrieved March 11, 2015

Buonaiuti G., Le strategie didattiche, Carocci Faber, Roma.

Calvani A. (2012), Innovazione didattica e tecnologie per apprendere, in Autonomia&Dirigenza N. 7-8-9 (http://www.elenadisavoia.it/jml3p/images/iiss/LettureAle/Calvani-TIC.pdf) Retrieved March 13, 2015

Cannela G. (2014), Scuola, nuovi spazi per apprendere in modo nuovo (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1874&graduatorie=0) Retrieved March 10, 2015

Cannella G. (2013), Architetture pedagogiche. Dalla struttura dell'edificio alla vita che questo genera (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1818&graduatorie=0) Retrieved March 10, 2015

Castoldi M. (sine data), Didattica per competenze: cosa cambia? Oltre la metodologia: setting organizzativo e clima relazionale, in Area Competenze (http://www.primaria.scuola.com/areacompetenze/rivista.asp?articolo=22) Retrived March 10, 2015

Cecchinato G.. (2014). Flipped classroom: innovare la scuola con le tecnologie digitali. TD Tecnologie Didattiche, 22 (1), pp. 11-20 (http://www.tdjournal.itd.cnr.it/files/pdfarticles/PDF61/FlippedClassroom.pdf) Retrieved March 8, 2015

Gagliardini I. (2010), L’aiuto reciproco in classe: esperienze di peer tutoring, in Psicologia e Scuola gennaio-febbraio, pp. 11-18 (http://www.icscastelfocognano.gov.it/joomla/attachments/article/94/L%E2%80%99aiuto%20reciproco.pdf) Retrieved March 23, 2015

Gardner J. (2010), Applying Merrill's first principles of instruction: Practical methods based on a review of the literature. Educational Technology Magazine, 50(2), pp. 20-25 (http://www.academia.edu/3538706/Gardner_J._2010_._Applying_Merrills_first_principles_of_instruction_Practical_methods_based_on_a_review_of_the_literature._Educational_Technology_Magazine_50_2_pp._20-25) Retrieved March 8, 2015

Giordani P., Ambiente di apprendimento generativo - Generative Learning Environment (http://www.ismeda-elearning.it/matgratuiti/Concorso%20DS/N.%20Insegnamento%20e%20apprendimento%20032.%20Ambiente%20di%20apprendimento%20generativo%20%28GIORDANI%20P.%29.pdf) Retrieved March 9, 2015

Gonella L., Pantò E. (2008), Architetture didattiche e modelli organizzativi: un processo di adattamento reciproco, in eLearning Papers N. 9 Luglio 2008 (http://www.csp.it/wp-content/uploads/2012/12/2009-elearningpaper-it1.pdf) Retrieved March 11, 2015

Iannicelli C. (2011), Tecnologie didattiche e LIM nel panorama internazionale in Educazione&Scuola, a. XVI, n. 1010, ottobre 2011
(http://www.edscuola.it/archivio/software/tecnologie_didattiche_e_LIM.pdf) Retrieved March 29, 2015

Mariani L. (2006), Dalla parte di chi impara: le strategie di apprendimento, in Form@re. Open Journal per la formazione in rete n. 48 dicembre '06/gennaio 2007 (http://formare.erickson.it/wordpress/it/2006/dalla-parte-di-chi-impara-le-strategie-di-apprendimento) Retrieved March 10, 2015

Mengoni N. (2013), Quali arredi per sostenere una didattica collaborativa e un nuovo tipo di scuola? L'importanza della realtà materiale nella quotidianità scolastica (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1815&graduatorie=0) RetrievedMarch 10, 2015

Mosa E. (2013), Quando la classe è digitale. Lo spazio diventa il terzo insegnante (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1794) Retrieved March 10, 2015

Mura M.G. (2008), Scenari futuri degli ambienti di apprendimento. Intervista ad Alessandro Biamonti, docente presso il Politecnico di Milano, sul valore e le trasformazioni dello spazio a Scuola (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1537&graduatorie=0) Retrieved March 10, 2015

Mura M.G. (2010), Il ruolo dell’architettura come catalizzatore sociale. Rinnovare la scuola coniugando la ricerca di spazi per la learning culture del XXI secolo (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1647&graduatorie=0)Retrieved March 10, 2015

Prensky M. (2010). H. Sapiens Digitale: dagli Immigrati digitali e nativi digitali alla saggezza digitale (http://www.tdjournal.itd.cnr.it/files/pdfarticles/PDF50/2_Prensky.pdf) Retrieved March 20, 2015

Ranieri M. (2005), E-learning: modelli e strategie didattiche, Erickson, Trento.
Salvadori I. (2012), Cosa sappiamo circa l’efficacia della LIM nel contesto scolastico?, in Form@re. Open Journal per la formazione in rete n. 78 marzo/aprile (http://formare.erickson.it/wordpress/it/2012/cosa-sappiamo-circa-l%E2%80%99efficacia-della-lim-nel-contesto-scolastico/) Retrieved March 29, 2015

Santoianni F. (2011), Modelli e strumenti di insegnamento. Approcci per migliorare l’esperienza didattica, Roma, Carocci.

Varani A. (2014), Progettare ambienti di apprendimento costruttivisti.Metodologie attive e cooperative learning (http://www.istruzione.lombardia.gov.it/sondrio/wp-content/uploads/2012/06/Ambienti_apprendimento_Varani.pdf) Retrieved March 9, 2015

Vettori F. (2013), La classe non è l'aula (http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1817) Retrieved March 10, 2015